L’era del web ha ormai colonizzato le ricerche di tutti coloro che hanno delle domande da porre. Sono sempre di più infatti gli utenti che per fare delle ricerche sfruttano il proprio smartphone o il pc al fine dei trovare le informazioni di cui necessitano.

Ecco perché, i titolari di siti web, blog o e-commerce, per offrire la migliore esperienza possibile sul proprio portale dovrebbero effettuare dei test di velocità del proprio sito per verificare che funzioni al meglio e non sia necessario attendere neanche un minuto prima della visualizzazione della pagina.

L’user experience è fondamentale anche per Google, nello specifico per acquistare maggiore sicurezza e autorità in modo da apparire tra i primi risultati di ricerca. Secondo le statistiche infatti un sito web che non si apre in meno di tre secondi viene subito abbandonato dall’utente, sopratutto se si tratta di un sito da aprire sul dispositivo mobile. Controllare questo aspetto non è difficoltoso e le modalità per sistemarlo sono diverse. I fattori di ranking è appurato che contengono anche la velocità di apertura del sito, dunque oltre alla SEO è uno degli aspetti da prendere in considerazione.

Strumenti per controllare la velocità del sito

Data l’importanza che possiede la velocità di apertura del proprio sito web è molto importante verificare che lo stesso soddisfi i requisiti richiesti dall’internet per un’esperienza dell’utente che sia soddisfacente. Per farlo, esistono davvero tantissimi tool, alcuni dei quali gratuiti che volgono in maniera ottimale questo servizio.

I servizi che aiutano a verificare il funzionamento del proprio sito web sono essenziali per gli sviluppatori e i programmatori, se poi sono gratuiti si hanno ancor maggiori possibilità di controllare che le cose vadano al meglio sena ulteriori spese.

Dunque, oltre al denaro e all’attenzione spese per realizzare testi di qualità che forniscano risposte concrete, è opportuno anche verificare che il sito web offra al cliente il meglio che è possibile avere dl punto di vista della visualizzazione della pagina.

PageSpeed Insights

Questo tool gratuito è quello che viene messo a disposizione direttamente da Google. Si tratta di un programma completo grazie al quale è possibile vedere anche ulteriori aspetti oltre all’ottimizzazione e alla velocità di apertura del sito.

Questo lo rende uno dei migliori programmi presenti online anche perché si tratta di un tool gratuiti pertanto risulta accessibile a tutti. Lo strumento offre la possibilità di visionare l’ottimizzazione del sito non solo per i dispositivi mobili ma anche per quelli fissi come i computer portatili o con desktop. Offre un punteggio che varia da 0 a 100 in relazione ai diversi aspetti presi in considerazione.

In questo modo sarà possibile effettuare un controllo per singola voce, al fine di comprendere quali sono gli aspetti carenti e quelli invece che non hanno bisogno di ulteriore ottimizzazione o controllo. Inoltre potrebbe essere molto utile anche un controllo incrociato con altri indicatori di ottimizzazione che permettono di avere una visione chiara e completa della situazione del proprio sito.

Vai a PageSpeed Insights

GTMetrix

Questo secondo tool è indicato per quei siti o blog che hanno un pubblico internazionale e vogliono verificare il funzionamento del proprio sito non solo in relazione all’ottimizzazione e all’aspetto tecnico ma anche per quanto riguarda le richieste http ottenute.

Oltre al precedente software messo a disposizione da Google, che è un tool che tutti possono utilizzare, c’è anche Yahoo mediante il quale il programmatore o possesso del sito avrà contezza di ulteriori aspetti da prendere in considerazione.

Anche per questo secondo tool, l’utente vedrà assegnato un punteggio da 0 a 100 grazie al quale visualizzare quelli che sono gli aspetti che vanno bene e quelli che invece non offrono una visione precisa all’utente rovinando l’esperienza. Sugli aspetti con il punteggio più basso sarà il caso di intervenire per avere un occhio di riguarda al punteggio e riuscire a migliorare ciò che pensa Google.

Vai a GTMetrix

Pingdom

Si tratta del tool che dovrebbe essere utilizzato da quelli che sono nuovi al mondo del web. Semplice e intuitivo è senza dubbio un accessorio imperdibile anche perché nella versione gratuita ha comunque tutto il necessario per migliorare con attenzione il proprio sito.

Bisogna anche notare che si tratta di uno strumento facilissimo da usare visto che basta inserire l’indirizzo del sito per poter verificare sette degli indici più importanti. A questo punto si possono apportare delle migliorare in base alle necessità che vengono indicate dalla tabella con il punteggio più basso.

L’utente potrà senza alcuna difficoltà visionare nuovamente non solo i vecchi risultati ma l’intero storico, in modo da vedere dove si sono raggiunti risultati accettabili o dove invece c’è ancora molto da migliorare. L’url del sito potrà essere visualizzato non sollo nell’ottimizzazione rivolta al proprio paese ma anche in altri, un aspetto in più da prendere in considerazione per avere maggiore successo.

Vai a Pingdom

WEB Page Test

Programma open source realizzato da Google in combinazione ad altri tool messi a disposizione dalla casa di Mountain View, quest’ultimo è senza dubbio uno dei più precisi e puntuali tra quelli offerti gratuitamente. lo stesso consente infatti di fare diverse prove, verificando anche l’ottimizzazione in relazione al paese, e persino, in base alla tipologia di connessione utilizzata.

Si tratta pertanto di uno strumento i cui benefici sono visibili nell’immediato anche perché l’utente avrà l’opportunità di visualizzare nel corso del tempo tutto quello che lo riguarda, tenendo memoria dello storico per vedere i miglioramenti effettivi che si sono riusciti a raggiungere.

Grazie a questo tool la sistemazione immediata del sito sarà un gioco da ragazzi perché l’utente non dovrà fare altro che verificare il buon funzionamento degli indicatori che lo interessano. In poche settimane, per chi non ha troppe difficoltà l’user experience sarà semplice e immediata senza inutili attese dell’apertura del sito.

Vai a WEB Page Test