Il Google Search Console è una potente suite di strumenti offerta dal colosso Google per aiutare i proprietari di siti web a monitorare e gestire la visibilità dei loro siti nei risultati di ricerca. Uno degli aspetti fondamentali della gestione di un portale effeiciente è infatti il controllo delle pagine web indicizzate e la possibilità di rimuovere URL indesiderati o obsoleti. In questa guida, spiegheremo come eliminare un URL da Google Search Console in modo efficacee intuitivo.

Premesse

Prima di iniziare, è importante comprendere che Google Search Console è uno strumento che ti consente di gestire il processo di indicizzazione di Google per il tuo sito web, al di là della sua tematica o mission, ma non ha il controllo completo sui risultati di ricerca stessi. Pertanto, la rimozione di un URL da Google Search Console non garantisce che l’URL non apparirà più nei risultati di ricerca di Google, quindi la rimozione dalla suite è uno dei passaggi ed è solo parte del processo di gestione delle informazioni sui motori di ricerca.

I 13 passaggi per eliminare l’URL da Google Search Console

Sono ben definiti gli step che servono per cancellare un URL tramite la suite Google, li abbiamo spiegati qui sotto grazie al supporto di un professionista, ma sono di facile comprensione anche per internauti alle prime armi. Ecco i 13 passaggi per eliminare un URL da Google Search Console in modo pratico e veloce.

1. Accesso a Google Search Console

Per iniziare, accedi a Google Search Console con il tuo account Google e verifica la proprietà del sito web che desideri gestire, inoltre assicurati di avere i diritti di amministratore per il sito web in questione, questo è fondamentale.

2. Selezione del sito web

Se hai più siti web registrati in Google Search Console, seleziona quello sul quale vuoi operare e per il quale vuoi eliminare un URL.

3. Naviga verso la copertura

Ora, nella barra laterale a sinistra, trova l’opzione Copertura e fai clic su di essa. Questa sezione ti mostrerà uno stato dettagliato dell’indicizzazione delle pagine del tuo sito web da parte di Google.

4. Identificazione dell’URL da rimuovere

Adesso è il momento della selezione, scorri l’elenco delle pagine per trovare l’URL specifico che desideri rimuovere e cliccaci sopra. Puoi utilizzare filtri e ricerche per facilitare questo processo, dato che spesso i dati raccolti sono veramente molti ed è facile confondersi.

5. Validazione dell’URL da rimuovere

Prima di procedere con la rimozione, assicurati che l’URL che desideri eliminare sia effettivamente non valido o non desiderato perché delle volte potrebbe bastare aggiornarlo o modificarlo invece di rimuoverlo. SE hai dubbia riguardo fatti fare un check-up da un professionista, o da chi ha creato per te il sito o il blog.

6. Rimozione temporanea

Ok, la guida è interamente dedicata all’eliminazione dell’URL, ma prima di cancellarlo definitivamente devi eseguire stp by step quello che ti staimo consigliano. Quindi: nel riquadro relativo all’URL da rimuovere fai clic su Rimuovi URL, sarà possibile scegliere tra la rimozione temporanea o definitiva. Ricorda che la rimozione temporanea è utile per situazioni in cui desideri che l’URL non venga indicizzato per un breve periodo di tempo, tale opzione può essere appropriata per pagine temporaneamente non funzionanti o in manutenzione.

7. Rimozione definitiva

Se desideri rimuovere l’URL definitivamente dai risultati di ricerca di Google, scegli l’opzione Rimuovi da Google, ma tieni presente che questa opzione dovrebbe essere utilizzata con cautela, poiché rimuovere un URL dalla piattaforma potrebbe influire negativamente sulla visibilità e sulla classifica del tuo sito web.

8. Conferma e monitoraggio

Ora, dopo aver selezionato l’opzione desiderata, conferma la tua scelta e Google eseguirà quindi la richiesta e rimuoverà l’URL dalla sua indicizzazione. Il processo è veloce, anche la procedura come visto è snella e intuitiva, tuttavia, il processo potrebbe richiedere del tempo, ti consigliamo di monitorare lo stato di rimozione nella sezione Copertura di Google Search Console.

9. Verifica il file robots.txt

Assicurati che l’URL da rimuovere non sia bloccato dal tuo file robots.txt. Se così fosse la rimozione potrebbe non essere necessaria, ma è bene verificare con un tecnico qualora tu nutra dei dubbi a riguardo. Spesso ci sono note, diciture e tecnicismi appunto, che risultano non del tutto immediati, specie se si segue una guida e non si hanno abbastanza nozioni su queste variabili. Vedrai però che con queste dritte sarà tutto facile e veloce da sbrogliare, o almeno da comprendere per interventi futuri.

10. Aggiornamento del sito web

Dopo aver rimosso l’URL, è una buona pratica aggiornare il tuo sito web per risolvere qualsiasi problema che potrebbe aver portato alla presenza dell’URL indesiderato.

11. Creazione di una mappa del sito

Per facilitare l’indicizzazione corretta delle tue pagine, assicurati di avere una mappa del sito XML aggiornata e inviala a Google tramite Google Search Console. Questo aiuterà lo stesso Google a scoprire e indicizzare correttamente le pagine importanti del tuo sito.

12. Ricontrollo periodico

Dopo aver rimosso l’URL desiderato, è consigliabile effettuare un controllo periodico per assicurarti che lo stesso sia stato effettivamente rimosso dai risultati di ricerca di Google; puoi farlo attraverso Google Search Console o semplicemente cercando l’URL su Google.

13. Richiesta di rimozione dei dati personali (opzionale)

Se l’URL contiene informazioni personali o sensibili che devono essere rimosse per motivi di privacy, puoi presentare una richiesta separata di rimozione dei dati personali a Google. Questo processo è più specifico ed è destinato a situazioni in cui la rimozione è necessaria per rispettare appunto le leggi sulla privacy e la protezione dei dati da possibili furti e malintenzionati online

In conclusione, la rimozione di un URL da Google Search Console è una procedura importante per gestire l’indicizzazione del tuo sito web sui motori di ricerca e in primis su Google. Tuttavia, è fondamentale ricordare che la rimozione da questa suite non influenzerà immediatamente i risultati di ricerca, inoltre la rimozione richiederà del tempo e potrebbe non garantire la completa eliminazione dell’URL. Pertanto, è sempre consigliabile combinare la rimozione da Google Search Console con altre azioni, come l’aggiornamento del sito web e il monitoraggio costante.